Ampliamento Parco Morvillo

Ampliamento Parco Morvillo

10 Giugno 2022 Senza categoria 0

Il 2 aprile 2021 il Comune di Mirano e la Gasparini S.p.A. hanno siglato il Protocollo d’intesa per il conseguimento di obiettivi programmatici condivisi di valorizzazione ambientale di un contesto urbano da destinare a spazio inclusivo di interesse pubblico. Un documento che, per Mirano, può essere considerato l’atto di nascita di una nuova area di verde pubblico, in ampliamento del parco Morvillo. Il Comune era rappresentato dalla sindaca Maria Rosa Pavanello, mentre per l’azienda era presente l’amministratore delegato Filippo Gasparini.
L’iniziativa prende origine dal procedimento relativo all’ampliamento dell’edificio produttivo della ditta Gasparini S.p.A., con sede in Viale Venezia; procedimento che prevede, tra le altre specifiche, la cessione al demanio comunale di un’area da destinare a verde pubblico attrezzato. Il terreno in questione è quello compreso tra il confine sud dell’attuale parco Morvillo e viale Venezia (SP 81). Questo progetto permetterà alla Città di progredire ulteriormente sul percorso della sostenibilità ambientale e della crescita della qualità della vita.

Grazie alla collaborazione con Legambiente del Miranese l’area in questione è stata piantumata con ca 1000 nuovi alberi. La sezione cittadina di Legambiente si è occupata direttamente di reperire le piante e di provvedere alla loro messa a dimora. I nuovi alberi, collocati lungo il lato meridionale dell’area, costituiranno un importante barriera boschiva tra la strada provinciale e il quartiere Gramsci.

Il procedimento prevede inoltre che la Gasparini S.p.A realizzi alcune opere per rendere maggiormente usufruibile l’area. Verrà costruito un ponticello che, scavalcando lo scolo Caltressa, collegherà la nuova area verde all’attuale parco Morvillo. La zona verrà dotata anche di un’area cani, percorsi di collegamento ciclo-pedonali ed elementi di arredo urbano. Inoltre è prevista un’area da destinare agli orti urbani.

La messa dimora delle nuove piante è avvenuta nell’autunno del 2021 e, non essendo ancora l’area ceduta al Comune, il Comune di Mirano e Gasparini S.p.A. hanno convenuto di stipulare il protocollo: documento che permette al Comune (e al partner Legambiente) di intervenire sull’area prima della cessione vera e propria, così da rispettare i tempi utili alla nascita del nuovo bosco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.